ALI aderisce a Eurogroup For Animals e “No Animal Left Behind”

Animal Law Italia è entrata a far parte di Eurogroup for Animals, la coalizione europea che unisce e rappresenta a Bruxelles oltre 70 organizzazioni per i diritti animali.


Nessun animale sia lasciato indietro

Con l’ingresso in Eurogroup For Animals, aderiamo alla campagna “No Animal Left Behind“, che intende ottenere cambiamenti per tutti gli animali allevati in Europa attraverso la revisione della normativa europea in materia di allevamenti, trasporto e macellazione.

Attualmente, la Commissione europea sta valutando la legislazione che tutela gli animali da allevamento nel contesto della strategia Farm to Fork, un’iniziativa che ha l’obiettivo di rendere il sistema alimentare europeo più equo, sano e rispettoso dell’ambiente. Una revisione come questa non è solo rara e attesa da tempo, ma è anche la prima del suo genere.

Come hanno dimostrato ripetutamente le indagini diffuse in questi anni da numerose associazioni, le attuali leggi europee in materia non sono sufficienti a proteggere miliardi di animali ogni anno, anzi, sono un vero e proprio fallimento. Polli, maiali, mucche, galline, pecore, pesci sono rinchiusi in spazi inadeguati, senza luce naturale e aria fresca, lasciati soffrire tra mutilazioni, ferite e gabbie

Stefano Belacchi / We Animals Media

Oppure vengono trasportati vivi per giorni o addirittura settimane all’interno dell’Unione Europea e in Paesi terzi, esponendoli a stress, disidratazione, lesioni, malattie e persino alla morte. Oltre a non essere adeguata, l’attuale legislazione presenta dei vuoti normativi in settori chiave, come l’acquacoltura e l’allevamento dei conigli. Una sofferenza quotidiana per miliardi di animali su cui è urgente intervenire.

© Essere Animali

Gli allevamenti sono luoghi di estrema sofferenza per gli animali. Tutto questo deve cambiare. Insieme a Eurogroup for Animals e alle associazioni che prendono parte a questa campagna, chiediamo alla Commissione europea di assicurarsi che ci sia revisione su vasta scala dell’attuale normativa e che nessun animale venga dimenticato.

A settembre vogliamo portare più di 500 mila firme a Bruxelles. Aggiungi la tua e chiedi anche tu un futuro migliore per gli animali allevati in tutta Europa.

Aiutaci a costruire il mondo in cui le esigenze, gli interessi e la dignità degli altri animali saranno presi in considerazione e tutelati dalla legge.

LEGGI ANCHE

La sofferenza dei conigli allevati in gabbia per la carne

La coalizione italiana a sostegno dell'abolizione delle gabbie negli allevamenti diffonde oggi una nuova investigazione realizzata in sette allevamenti italiani di conigli da carne...

Stop pellicce in Europa: un obiettivo sempre più credibile

Lanciata oggi una nuova Iniziativa dei Cittadini Europei che chiede di mettere al bando in via definitiva produzione e commercializzazione di pellicce in tutta l'Unione Europea.

Le nostre attività di ricerca presentate a Helsinki e Porto

Siamo lieti di informare che Animal Law Italia sarà alla conferenza "Theory of Animal Law" che si svolgerà il 17 e 18 giugno presso...

Pubblicata la nostra ricerca sulla macellazione rituale

Diffondiamo oggi un ampio dossier multidisciplinare destinato a far conoscere la problematica poco nota della macellazione rituale senza stordimento. Si tratta del più ampio...

Il nostro 2022: un anno di grandi passi in avanti!

Tanti i nuovi progetti avviati, in un'ottica di lavoro interdisciplinare e collaborazione strategica con partner italiani ed europei.

Resta aggiornato!

Ricevi via email i principali aggiornamenti sul nostro lavoro e tutti i più importanti progressi dei diritti animali in Italia e nel mondo.

Rispettiamo la tua privacy e proteggiamo i tuoi dati personali. Leggi l'informativa.