#EUforAnimals: già 100 i parlamentari europei aderenti!

Lo scopo è ottenere un maggior livello di protezione degli animali nell'Unione Europea attraverso l'introduzione di modifiche legislative.

Con l’adesione di oggi del parlamentare belga Marc Botenga, diventano 100 (su 705 totali) i membri del Parlamento Europeo che sostengono #EUforAnimals, la campagna lanciata da Gaia sostenuta da 30 associazioni, tra cui le italiane Animal Equality, Animal Law Italia, ENPA, LAV, LEIDAA, FIADAA, OIPA, per un maggior livello di protezione degli animali nell’Unione Europea attraverso l’introduzione di modifiche legislative.

Le associazioni hanno lanciato una petizione per chiedere un Commissario europeo responsabile per “la Salute, la Sicurezza alimentare e il Benessere degli Animali”.

Gli Europei hanno a cuore il benessere degli animali e dai sondaggi emerge che i cittadini vogliono che la normativa UE preveda un maggior livello di protezione nei loro confronti. Nonostante ciò, troppo spesso gli interessi economici prevalgono sulle richieste dei cittadini e addirittura sulle richieste del Parlamento Europeo che ha ripetutamente sollecitato l’introduzione di modifiche legislative finalizzate ad una maggiore tutela degli animali all’interno dell’Unione Europea. Nell’UE il benessere degli animali è responsabilità del Commissario per la Salute e la Sicurezza Alimentare, ma questa competenza non rientra al momento nelle sue mansioni.

«Proponiamo di sottolineare – affermano le associazioni aderenti a #EUforAnimals – l’importanza di questo argomento e di aumentare la responsabilità inserendo esplicitamente “Benessere degli animali” tra le mansioni del commissario competente. Si dovrebbe tuttavia continuare a tenere separata questa competenza dalle altre del Commissario per l’Agricoltura anche qualora in futuro si apportassero modifiche ai ruoli dei Commissari. All’interno dell’UE la tutela degli animali risulterà maggiore se si enfatizzerà questa responsabilità e se il Commissario competente verrà esplicitamente sollecitato ad adottare un atteggiamento più proattivo e progressivo riguardo al benessere degli animali a nome dell’intera Commissione Europea, rispondendo quindi all’accorata richiesta dei cittadini europei».

Associazioni italiane aderenti alla Campagna #EUforAnimals: Animal Equality, Animal Law Italia, ENPA, LAV, LEIDAA-FIADAA, OIPA.

Aiutaci a costruire il mondo in cui le esigenze, gli interessi e la dignità degli altri animali saranno presi in considerazione e tutelati dalla legge.

LEGGI ANCHE

La sofferenza dei conigli allevati in gabbia per la carne

La coalizione italiana a sostegno dell'abolizione delle gabbie negli allevamenti diffonde oggi una nuova investigazione realizzata in sette allevamenti italiani di conigli da carne...

Stop pellicce in Europa: un obiettivo sempre più credibile

Lanciata oggi una nuova Iniziativa dei Cittadini Europei che chiede di mettere al bando in via definitiva produzione e commercializzazione di pellicce in tutta l'Unione Europea.

Le nostre attività di ricerca presentate a Helsinki e Porto

Siamo lieti di informare che Animal Law Italia sarà alla conferenza "Theory of Animal Law" che si svolgerà il 17 e 18 giugno presso...

Pubblicata la nostra ricerca sulla macellazione rituale

Diffondiamo oggi un ampio dossier multidisciplinare destinato a far conoscere la problematica poco nota della macellazione rituale senza stordimento. Si tratta del più ampio...

Il nostro 2022: un anno di grandi passi in avanti!

Tanti i nuovi progetti avviati, in un'ottica di lavoro interdisciplinare e collaborazione strategica con partner italiani ed europei.

Resta aggiornato!

Ricevi via email i principali aggiornamenti sul nostro lavoro e tutti i più importanti progressi dei diritti animali in Italia e nel mondo.

Rispettiamo la tua privacy e proteggiamo i tuoi dati personali. Leggi l'informativa.