Basta gabbie! L’appello al vicepresidente della Commissione Europea

Diffondiamo un cortometraggio che mostra la crudeltà delle gabbie per le scrofe, mamme private di un'esistenza dignitosa.

A pochi giorni dalla festa della mamma, la coalizione internazionale che sostiene l’Iniziativa dei Cittadini Europei “End The Cage Age” per la fine delle gabbie in Europa rilascia Motherhood (Maternità), un cortometraggio sulla vita negli allevamenti intensivi di maiali che mette in evidenza la crudeltà delle gabbie per scrofe e cuccioli.

La maggior parte delle scrofe allevate nell’UE sono ridotte a unità di produzione in gabbia. Una condizione che per questi animali particolarmente intelligenti equivale a una insostenibile privazione delle più elementari esigenze etologiche.

Queste immagini mostrano fatti di cui il Vicepresidente esecutivo della Commissione Europea Valdis Dombrovskis dovrà tener conto nel valutare la nostra richiesta di mettere al bando le gabbie negli allevamenti in tutta l’UE e di vietare l’import di carne, latticini e uova ottenuti da animali allevati in gabbia.


Cosa puoi fare?

Dopo il successo dell’audizione, vogliamo coinvolgere i nostri sostenitori in una semplice azione per chiedere al Vicepresidente Dombrovskis di mettere fine a questa crudeltà! Segui queste semplici istruzioni per realizzare insieme il sogno di un’Europa senza gabbie!

1) Copia il testo che segue (in italiano o in inglese)

Dobbiamo porre fine all'allevamento in gabbia nell'UE e alle importazioni di prodotti da allevamenti in gabbia da Paesi terzi, per tutte le specie. Grazie @VDombrovskis #EndTheCageAge
We must end the cage age in the EU and imports of products from caged farmed animals from third countries, for all species. Thanks @VDombrovskis #EndTheCageAge

2) Clicca sul pulsante in basso.

3) Incolla il testo nella finestra di condivisione.
Verifica che il tag sia attivo e pubblica il post!


Informazioni sul documentario

Motherhood1Il progetto è stato commissionato dall’organizzazione internazionale per la protezione degli animali allevati a scopo alimentare Compassion in World Farming. è opera della regista olandese Eline Helena Schellekens e dalla montatrice Kate Morgan, già autrici del pluripremiato cortometraggio M6NTHS, che raccontava la vita negli allevamenti intensivi dal punti di vista di un suinetto.

Eline Schellekens (L’Aia, 1986) e la montatrice Kate Morgan hanno creato Motherhood insieme, sistemando i filmati raccolti nelll’archivio di M6NTHS. La musica per Motherhood è stata composta dal musicista Sean Christopher.

Schellekens dice di Motherhood: «I maiali sono animali incredibilmente intelligenti, sensibili e curiosi, con grandi personalità. Realizzando M6NTHS e Motherhood, volevamo rendere visibile la vita dei maiali negli allevamenti intensivi attraverso la loro prospettiva. Credo profondamente che possiamo porre fine all’era delle gabbie».

  • 1
    Il progetto è stato commissionato dall’organizzazione internazionale per la protezione degli animali allevati a scopo alimentare Compassion in World Farming.

Aiutaci a costruire il mondo in cui le esigenze, gli interessi e la dignità degli altri animali saranno presi in considerazione e tutelati dalla legge.

LEGGI ANCHE

La sofferenza dei conigli allevati in gabbia per la carne

La coalizione italiana a sostegno dell'abolizione delle gabbie negli allevamenti diffonde oggi una nuova investigazione realizzata in sette allevamenti italiani di conigli da carne...

Stop pellicce in Europa: un obiettivo sempre più credibile

Lanciata oggi una nuova Iniziativa dei Cittadini Europei che chiede di mettere al bando in via definitiva produzione e commercializzazione di pellicce in tutta l'Unione Europea.

Le nostre attività di ricerca presentate a Helsinki e Porto

Siamo lieti di informare che Animal Law Italia sarà alla conferenza "Theory of Animal Law" che si svolgerà il 17 e 18 giugno presso...

Pubblicata la nostra ricerca sulla macellazione rituale

Diffondiamo oggi un ampio dossier multidisciplinare destinato a far conoscere la problematica poco nota della macellazione rituale senza stordimento. Si tratta del più ampio...

Il nostro 2022: un anno di grandi passi in avanti!

Tanti i nuovi progetti avviati, in un'ottica di lavoro interdisciplinare e collaborazione strategica con partner italiani ed europei.

Resta aggiornato!

Ricevi via email i principali aggiornamenti sul nostro lavoro e tutti i più importanti progressi dei diritti animali in Italia e nel mondo.

Rispettiamo la tua privacy e proteggiamo i tuoi dati personali. Leggi l'informativa.