Il Parlamento Europeo chiede una revisione delle norme sul benessere animale

Il documento approvato include numerosi riferimenti al benessere animale, così come a un sistema alimentare più sostenibile.

Il Parlamento europeo ha approvato ieri a larghissima maggioranza (452 a favore, 170 contro e 76 astenuti) e quasi nella sua interezza una Risoluzione relativa alla Strategia Farm to Fork elaborata dalle commissioni Ambiente e Agricoltura.

Il documento sostiene gli obiettivi di maggiore sostenibilità ambientale proposti dalla Commissione nell’ambito del Green Deal europeo per il settore agricolo ed include numerosi riferimenti al benessere animale, così come a un sistema alimentare più sostenibile.

Viene innanzitutto riconosciuta la connessione tra il benessere animale e le zoonosi e si indica la necessità di una profonda revisione della normativa sul benessere animale, con disposizioni specifiche per ogni specie, aspetto indicato come uno pilastro dello sviluppo sostenibile; si chiede poi che gli standard dell’UE vengano estesi ai prodotti importati da Stati terzi.

Quanto ai pesci, si chiede di limitare la densità dei pesci in acquacoltura e un miglioramento degli standard complessivi di benessere, nell’interesse del benessere dei pesci e della salute umana.

La Risoluzione riconosce che l’attuale consumo di carne è eccessivo, indicando la necessità del passaggio verso una alimentazione a base vegetale, anche attraverso campagne di sensibilizzazione.

Adesso confidiamo che la Commissione faccia la sua parte, procedendo nel più breve tempo possibile ai passaggi finalizzati alla modifica della legislazione, recependo le più recenti evidenze scientifiche ed includendo le specie che ancora non godono di protezione.

Ultimi articoli

Sostieni il nostro impegno

Resta aggiornata/o!

Leggi anche: