Uniti per chiedere una #EuropaSenzaGabbie

Martedì 25 settembre, a Bruxelles, la più grande coalizione europea di ONG mai riunitasi ha lanciato una iniziativa per chiedere la fine dell’uso di ogni tipo di gabbia per allevare animali a scopo alimentare.

All’iniziativa, svoltasi al Parlamento europeo, era presente anche Animal Law, insieme a decine di rappresentanti delle oltre 100 organizzazioni aderenti, presenti in 24 paesi europei. Al termine della presentazione, è stata inaugurata anche una mostra dedicata.

La coalizione dovrà raccogliere, nell’arco di un anno, un milione di firme affinché la Commissione Europea si pronunci su questo argomento, potenzialmente portando un enorme cambiamento nel sistema della produzione di cibo, il più monumentale impatto sul sistema dell’allevamento mai avvenuto finora.

Le specie che oggi sono ancora legalmente allevate in gabbia nell’Unione europea sono conigli, galline, quaglie, scrofe e vitelli. Si tratta di oltre 300 milioni di animali ogni anno, che sono costretti a vivere in condizioni di grave compromissione delle proprie esigenze etologiche, non potendo manifestare comportamenti naturali specie-specifici.

In Italia hanno aderito 16 associazioni: Amici della terra Italia, Animal Equality, Animal Law, Animalisti Italiani, CIWF Italia Onlus, Confconsumatori, ENPA, Il Fatto Alimentare, LAC – Lega per l’abolizione della caccia, LAV, Legambiente, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, LEIDAA, Jane Goodall Institute Italia,Partito Animalista, Terra Nuova, Terra! Onlus.

Altri lanci nazionali sono previsti in ottobre in diversi Stati membri (Francia, Spagna, Italia, Grecia, Polonia, Olanda) per creare maggiore consapevolezza e per raccogliere sostegno da parte dei cittadini europei per mettere fine all’uso delle gabbie. In Italia l’evento di lancio si terrà il 16 ottobre alla Camera dei Deputati con una conferenza stampa e l’installazione di una mostra dedicata.

FIRMA ORA!

Aiutaci a costruire il mondo in cui le esigenze, gli interessi e la dignità degli altri animali saranno presi in considerazione e tutelati dalla legge.

LEGGI ANCHE

Theory of Animal Law Conference 2022

Un’occasione preziosa di dibattito e approfondimento, per unire le forze verso l’avanzamento della tutela legale degli animali in Europa e nel mondo.

Il nostro 2022: un anno di grandi passi in avanti!

Tanti i nuovi progetti avviati, in un'ottica di lavoro interdisciplinare e collaborazione strategica con partner italiani ed europei.

La sofferenza dei conigli allevati in gabbia per la carne

La coalizione italiana a sostegno dell'abolizione delle gabbie negli allevamenti diffonde oggi una nuova investigazione realizzata in sette allevamenti italiani di conigli da carne...

Stop pellicce in Europa: un obiettivo sempre più credibile

Lanciata oggi una nuova Iniziativa dei Cittadini Europei che chiede di mettere al bando in via definitiva produzione e commercializzazione di pellicce in tutta l'Unione Europea.

A Roma per chiedere un Commissario europeo per il Benessere Animale

Martedì 28 giugno alle ore 10:00 si terrà a Roma presso la Sala delle Bandiere dell’Ufficio di Rappresentanza del Parlamento Europeo in Italia l’evento “Il benessere animale nelle politiche europee e italiane: le sfide future e la necessità di un Commissario europeo dedicato”, promosso da...

Resta aggiornato!

Ricevi via email i principali aggiornamenti sul nostro lavoro e tutti i più importanti progressi dei diritti animali in Italia e nel mondo.

Rispettiamo la tua privacy e proteggiamo i tuoi dati personali. Leggi l'informativa.