Programma di mentoring

Un’occasione per i giovani giuristi

Nel 2022 abbiamo avviato un programma di mentoring per permettere ai giovani giuristi di esprimere tutto il loro potenziale per crescere come futuri difensori degli animali.

Attraverso l’inserimento in gruppi di ricerca tematica, potrai apprendere e sviluppare sul campo una serie di competenze uniche, sotto la guida di avvocati e altri giuristi esperti in tutela degli animali. Potrai acquisire abilità di lavoro in team all’interno di un’organizzazione non profit dedicata al progresso del diritto animale, applicando sul campo quanto studiato durante il percorso universitario e indirizzando le tue energie per il progresso della società.

La prima edizione 2022 è in corso. Il programma verrà riaperto durante l’autunno, con una formula rivista. In particolare, verrà effettuata una selezione preliminare (l’accesso sarà a numero chiuso).

Da sapere

Cerchiamo persone che possano offrire la propria disponibilità per almeno un’ora alla settimana per sei mesi, impegnandosi a rispettare le scadenze delle assegnazioni. Richiesta una conoscenza di base dell’inglese e/o di altre lingue.

È anche importante da sapere che i documenti prodotti verranno adoperati da ALI per realizzare articoli, dossier tematici, studi e proposte di legge. Precisiamo che ogni attività si svolgerà di norma a distanza. Trovi altre informazioni nelle “domande frequenti” presenti in questa pagina.

Se pensi che questo programma non faccia al caso tuo ma vuoi proporci altre collaborazioni, scrivici

Candidati ora

Al momento non possiamo accettare nuove candidature. Se vuoi essere informato al momento della riapertura del programma, puoi compilare il modulo in basso.

FAQ

La partecipazione al programma di mentoring è totalmente gratuita per i partecipanti. Le spese sono totalmente a carico dell’associazione, che “investe” sulla crescita di figure professionali che possano diventare i futuri difensori degli animali.

Dipende da te: concordiamo con ciascun partecipante uno specifico programma di attività. In ogni caso, ti chiediamo di dedicarci almeno un’ora a settimana (in media) e di assicurare continuità di impegno. La partecipazione all’attività di mentoring costituisce una forma di volontariato e può quindi essere sospesa o interrotta in qualsiasi momento.

A norma del codice del terzo settore e del nostro Statuto, possono essere rimborsate ai volontari le sole spese documentate (es. trasferte), sempre che siano state preventivamente concordate. Le attività di mentoring si svolgono a distanza, pertanto di norma non sono previsti rimborsi.

Al momento purtroppo non abbiamo posizioni aperte. Promettiamo che qualora in futuro dovessimo avere la possibilità di inserire nuove figure stabili, i nostri volontari sarebbero i primi a saperlo.

Al momento non abbiamo ancora sviluppato un programma di job placement. I partecipanti al progetto verranno informati su eventuali offerte provenienti da altre ONG italiane e straniere.

Contattaci per maggiori informazioni.